Tag

,

Lavoro su SharePoint da diversi anni e negli ultimi 4 mi sono sempre più specializzata nel Branding, personalizzando il look & feel di siti Internet, Intranet ed Extranet, sia collaborando con agenzie grafiche esterne (quindi adattando mockup altrui), sia curando il progetto dalla nascita.

Nonostante l’esperienza maturata sul campo, credo che documentarsi e confrontarsi con altri professionisti sia fondamentale per crescere, valutare nuovi scenari e garantire professionalità.

In quest’ottica mi sono “fiondata a pesce” su 2 libri dedicati al Branding freschi di stampa:

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento (vogliamo usare SharePoint ma il sito non deve sembrare SharePoint!) ma fosse indeciso sul libro da scegliere, di seguito le mie considerazioni.

SharePoint 2013: Branding and User Interface Design

Indice:

I The Basics 1

1 What is SharePoint Branding and UI Design?

2 SharePoint Overview

3 Working with the SharePoint 2013 User Interface

II Planning a Design and Getting Started

4 Planning for Branding

5 Using the Design Manager to Start a Design in SharePoint

6 Cascading Style Sheets and SharePoint

III Advanced SharePoint Branding

7 Creating Custom Master Pages and Page Layouts

8 Advanced SharePoint Branding Tasks

9 Creating Content Rollups with SharePoint WCM

10 Composed Looks and Custom Branding

IV Other Branding Concepts 328

11 Modern Web Design and SharePoint

12 Designing Apps

Considerazioni:

Il libro è molto discorsivo, a volte ridondante e dai contenuti piuttosto semplici e non esageratamente tecnici (il che può essere un valore aggiunto se non si conosce la materia).

Se non si conosce la materia, considero la lettura dalla prima pagina:

  • si affrontano le diverse opzioni a disposizione a seconda delle diverse di SharePoint
  • c’è un interessante capitolo dedicato alla metodologia e all’interconnessione del branding con l’architettura dell’informazione
  • si spiega passo a passo il nuovo Design Manager

Nel caso si fosse già avvezzi, considero di andare dritti al punto ed eventualmente partire dal capitolo 6, dedicato ai CSS (in generale) e alla stilizzazione di SharePoint (in particolare), con alcuni snippet di codice per elementi quali: navigazione, ribbon, search box, …).

Interessanti possono essere:

  • il capitolo 7, dedicato a master page e page layout, dove si parla anche di my site (e si può quanto meno capirne la specificità rispetto al contesto più generale)
  • il capitolo 9, dedicato ai rollup (quanto raccontato rispetto alla Content Query per noi è acqua fresca, ma almeno si spiegano un po’ i display templates (vero è che con i nostri primi progetti in SP2013 siamo forse già andati oltre anche questo argomento)
  • il capitolo 10 (Composed Look): lo raccomando fortemente a tutti

Capitolo 11: l’ho trovato piuttosto “leggero”. Per chi fosse interessato all’argomento, considero direttamente il secondo libro.

Pro SharePoint 2013 Branding and Responsive Web Development

Indice

Chapter 1. What’s New in SharePoint 2013 Web Content Management

Chapter 2. Responsive Web Design and Development with HTML5

Chapter 3. Designing a Responsive Web Site

Chapter 4. Building a SharePoint HTML Master Page

Chapter 5. Making Your Master Page Responsive

Chapter 6. Building Site Structure and Navigation

Chapter 7. Building Page Layouts and Publishing Pages

Chapter 8. Publish Cross-Site Content with Catalogs

Chapter 9. Integrating Search-Driven Content

Chapter 10. Building Rich Interactive Forms

Chapter 11. Uploading and Working with Files

Chapter 12. Integrating Location-Based Features

Chapter 13. Integrating Feeds and Social Media

Chapter 14. Supporting Multilingual Web Sites

Appendix A. Configuring a Development Environment

Considerazioni:

Ho trovato questo libro molto più interessante del precedente, sia per come è stato scritto, sia per l’approccio, molto più professionale e tecnico (e quindi forse più rispondente al mio profilo professionale).

Sostanzialmente, prendendo spunto da un cliente virtuale e dalla sua esigenza di costruire un sito web, viene spiegato come costruire un sito Intranet (ma le considerazioni e le soluzioni sono valide anche in un contesto Intranet ed Extranet) dall’inizio (analisi, wireframing, prototipazione, architettura dell’informazione, obiettivi) alla fine, combinando le nuove caratteristiche di Web Content Management di SharePoint 2013 (Design Manager, Managed Metadata, Cross Site Publishing, Search Driven Pages, etc) con i nuovi dettami del web design (design responsivo, frameworks, html5, plugin social), senza dimenticare le opzioni di estensione delle funzionalità OOTB di SharePoint grazie alle nuove REST API (vengono forniti esempi per creare form custom, sfruttare i campi di geo localizzazione, sfruttare i plugin di file upload).

Ho apprezzato molto i tip and tricks, l’approccio pragmatico, il panorama delle soluzioni a disposizione e la motivazione delle scelte.

Per questo libro, farei fatica a raccomandare un capitolo piuttosto che un altro (forse l’unico capitolo che salterei è il primo ), tuttavia considerando che il tempo a disposizione potrebbe essere poco, ritengo che i must-to-read dovrebbero essere:

  • Capitolo 2 (non è SharePoint, ma si approfondiscono la questione del web design responsivo e dell’html5)
  • Capitolo 3: per chi fosse interessato alla progettazione di un sito web (in generale) e in SharePoint (in particolare)
  • Capitolo 5: una volta scelto bootstrap come framework (ma le considerazione valgono anche per framework diversi) viene mostrato come rendere SharePoint responsivo (vengono anche proposte le fix ai problemi più comuni)
  • Capitolo 6: è un deep dive sulla navigazione in SharePoint (opzioni, dettagli sui controlli, stilizzazione, etc)
  • Capitolo 8: Cross Site Publishing (vengono forniti how to ed esempi sui cataloghi, che li si integrino o meno con la navigazione)
  • Capitolo 9: nella seconda parte si spiegano i display templates e si fa un affondo sul search (Query Rules, Result Types)
  • Capitolo 10: bello, perché consente di capire come creare form custom utilizzando nel nuove REST API e abbellirle grazie a bootstrap e plugin jQuery
  • Per chi avesse ulteriori propensioni dev light (javascrpt):
    • Capitolo 11: estendere le funzionalità OOTB per l’upload di file grazie ad HTML5 e REST API
    • Capitolo 12: geolocalizzazione

Conclusione:

Raccomando SharePoint 2013: Branding and User Interface Design al principiante, mentre per il professionista (o l’utente che ricerchi tips and tricks) credo che la risorsa cartacea di riferimento debba essere Pro SharePoint 2013 Branding and Responsive Web Development.

Buona lettura!